cassonetti

A Pisa cassonetti intelligenti per una gestione innovativa dei rifiuti grazie a INeS

january 15, 2011

La città di Pisa conferma la sua vocazione di città intelligente e interconnessa con un nuovo progetto di IoT - Internet of Things of Cities. Dopo la mobilità ora a Pisa si sperimenta l'evoluzione della gestione e del monitoraggio dei rifiuti tramite tecnologia RFID-UHF grazie a Liberologico.

Il problema per le Aziende Municipalizzate di tracciare il posizionamento e lo stato dei differenti cassonetti o campane per la raccolta differenziata dei rifiuti all'interno delle aree urbane o metropolitane trova infatti la sua soluzione nell'applicazione di tag RFID-UHF direttamente sui cassonetti.

La lettura del tag da parte di un operatore dotato di palmare fornito del software personalizzato per questa attività permette in tempo reale:

  • l'aggiornamento dei dati sulle aree ecologiche dislocate nella città (la verifica che in quell'area ecologica siano presenti effettivamente tutti i cassonetti previsti per quell'area)
  • la verifica e la comunicazione aggiornata via palmare dell'avvenuto svuotamento o meno del cassonetto
  • l'aggiornamento del codice dell'operatore che ha effettuato l'operazione
  • l'aggiornamento della situazione della stazione ecologica e le eventuali segnalazioni alla centrale operativa (cassonetti puliti/sporchi, eventuali danneggiamenti, ecc.)